Onyeka Igwe, Dominique White, Gilane Tawadros, Luigi Maramotti, Zinzi Minott, Rebecca Bellantoni, Bhajan Hunjan – © Dan Weill Photography

Max MaraWhitechapel Gallery e Collezione Maramotti sono lieti di annunciare che Dominique White ( 1993 ) ha vinto il Max Mara Art Prize for Women.
Il nome della vincitrice è stato annunciato da Gilane Tawadros, direttrice di Whitechapel Gallery, e da Luigi Maramotti, presidente di Max Mara Fashion Group, nel corso di una cerimonia speciale tenutasi presso Whitechapel Gallery ieri, 28 marzo 2023.

Dominique White, Rebecca Bellantoni, Zinzi Minott, Gilane Tawadros, Bhajan Hunjan, Onyeka Igwe – © Dan Weill Photography


White faceva parte di una rosa di cinque finaliste scelta da una giuria di  esperte composta dalla gallerista Rozsa Farkas, dall’artista Claudette Johnson, dalla scrittrice Derica Shields e dalla collezionista Maria Sukkar, e presieduta dalla curatrice ospite del Premio, Bina von Stauffenberg, in collaborazione con Gilane Tawadros.
La proposta con cui l’artista ha vinto la nona edizione del Max Mara Art Prize for Women riguarda un nuovo gruppo di opere dal titolo Deadweight, che prende come punto di partenza il “deadweight tonnage“, il ” tonnellaggio di portata lorda “, termine ufficiale usato nell’industria marittima per calcolare quanto peso una nave possa sopportare prima che affondi. Oltre a porre in luce gli interessi artistici e politici di White, il progetto chiama in causa narrazioni e livelli culturali aggiuntivi che saranno oggetto di ricerca e ulteriore approfondimento nel corso dei sei mesi di residenza in Italia.


Max Mara Art Prize for Women Il Max Mara Art Prize for Women, in collaborazione con Max Mara, Collezione Maramotti e Whitechapel Gallery, è un premio biennale, istituito nel 2005. È l’unico premio per le arti visive dedicato ad artiste che ha come finalità la loro promozione e valorizzazione, e consente loro di sviluppare le proprie potenzialità usufruendo di tempo e spazio per elaborare i propri progetti artistici.

Gilane Tawadros, Luigi Maramotti, Dominique White – © Dan Weill Photography

E’ aperto ad artiste del Regno Unito che lavorano con svariati mezzi espressivi e che non hanno ancora esposto le proprie opere in una antologica. Il premio consiste in una residency di 6 mesi in Italia durante i quali l’artista può realizzare la sua opera che successivamente viene esposta alla Whitechapel Gallery ed alla Collezione Maramotti della cui collezione permanente entra a far parte.