REGGIO EMILIA – Il Comune di Reggio parteciperà lunedì 10 aprile a Livorno alla manifestazione in ricordo delle vittime del traghetto Moby Prince, nel 32° anniversario della tragedia nella quale persero la vita 140 persone, sette delle quali reggiane.

La commemorazione, promossa da Comune e Provincia di Livorno, Regione Toscana e associazione ‘140’ dei familiari delle vittime, prevede al mattino la posa di una corona presso il monumento in ricordo delle vittime e una funzione religiosa presieduta dal vescovo di Livorno in cattedrale. Al pomeriggio alle 14.30 a Palazzo Civico il saluto del sindaco alle autorità e ai famigliari delle vittime. Sarà possibile seguire la diretta streaming dell’incontro collegandosi al seguente link: diretta streaming dalla Sala Consiliare collegandosi ai seguenti link:

Dalle ore 16.30 un corteo attraverserà la città fino al porto, all’Andana degli Anelli, dove, sotto la lapide che ricorda le vittime, verrà deposto un cuscino di rose inviato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Qui verranno letti i nomi delle vittime, tra le quali quelle residenti nel Reggiano:

Alessia Caprari (19 anni – nata a Reggio Emilia)

Aldo Mori (53 anni – nato a Viadana – MN)

Maria Giovanna Formica (52 anni – nata a Viadana – MN)

Monica Rizzi (27 anni – nata a Reggio Emilia)

Umberto Rizzi (45 anni – nato a Castelnuovo di Sotto)

Giuliano Salsi (40 anni – nato a Bagnolo in Piano)

Maria Rosa Simoncini (25 anni – nata a Reggio Emilia)

La cerimonia si concluderà con il lancio di fiori in mare. Alle 18.30, infine, all’interno della Sala Cerimonie del Palazzo Civico sarà presentato il libro di Elisabetta Arrighi “Moby Prince 1991 – 2022. La nuova verità”.