MONTECCHIO EMILIA – Torna, il 25 aprile la Fiera di San Marco di Montecchio Emilia, con le sue proposte che spaziano dal settore biologico ai prodotti della terra: saranno circa 300 le bancarelle presenti, con il mercato tradizionale oltre agli espositori dei prodotti naturali e biologici.  La manifestazione montecchiese, che ha conquistato un ampio pubblico e una levatura importante, si propone come un appuntamento fisso soprattutto per gli amanti della natura, del verde e delle produzioni tipiche delle nostre terre. 

Per la gioia di tutti i bambini e ragazzi, a partire dal pomeriggio di venerdì 21 aprile e fino a martedì 25 aprile, saranno in funzione le giostre del Luna Park collocate in piazza del Mercato nuovo.

Tra le proposte culturali che i visitatori potranno fruire nel corso di tutta la giornata, segnaliamo il Castello medievale di Montecchio aperto al pubblico con orario continuato dalle 10 alle 19: un’occasione per scoprire i segreti del castello, dal sepolcreto di epoca altomedievale, all’antico pozzo, arrivando in cima al torrione, dove dall’alto dei 35 metri è possibile godere di un bellissimo panorama.  

Da non perdere le esposizioni del progetto culturale “Profeti in Patria: cammini d’artista in Emilia-Romagna” che presenta le mostre di scultura “Teatro delle rovine” di Bruno Raspanti al Castello medievale e “Navi” di Augusto Giuffredi, allestita nella suggestiva sede di Casa Cavezzi.