Foto CGIL Facebook
L’intervento di Cristian Sesena

REGGIO EMILIA – La pioggia battente non ha fermato il corteo indetto dalle sigle sindacali CGIL, CISL e UIL che nel pomeriggio hanno sfilato da Viale Montegrappa per confluire in Piazza Martiri del 7 Luglio attraverso il centro città. Sul palco di Piazza Martiri si sono tenuti i comizi dei segretari Cristian Sesena di Cgil, Rosamaria Papaleo di Cisl Emilia centrale e di Roberto Rinaldi Coordinatore UIL Modena e Reggio.

Rosamaria Papaleo, Cisl Emilia Centrale, sul palco di Piazza Martiri del 7 Luglio

Lo slogan del corteo parte dal primo articolo della Costituzione, di cui vengono celebrati i 75 anni di vita: “L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro”. Ma si è parlato anche di pace e di immigrazione e non sono mancati gli attacchi e contestazioni al Governo che oggi ha varato l’atteso decreto lavoro.

Foto CGIL Facebook

Il concerto di Nada Malanima, anticipato alle 16, ha scaldato la platea. La performance è stata introdotta da Thoè, giovane artista reggiano selezionato da Vevo tra i 20 artisti newcomers 2023 e scelto da Arci e dai sindacati come voce emergente del territorio.