REGGIO EMILIA – Lo scorso 30 aprile 2023 gli operatori della Questura reggiana erano intervenuti in viale IV Novembre per un accoltellamento ai danni di un cittadino nigeriano, in regola con il permesso di soggiorno, classe 1992, che fu poi trasportato in ospedale e dimesso il giorno successivo con una prognosi di 10 giorni.

Grazie alla profonda conoscenza del territorio un operatore delle Volanti aveva ricollegato l’accoltellamento ad un controllo di un’autovettura sospetta sempre in area stazione avvenuto nei giorni precedenti il 30 aprile.

Gli investigatori della Questura, raccogliendo la preziosa segnalazione della Squadra Volante, hanno approfondito l’intuizione investigativa giungendo ad identificare i presunti autori dell’accoltellamento: un cittadino gambiano, irregolare sul territorio nazionale classe 1999, e in un cittadino marocchino classe 1983. Il primo è sospettato di avere sferrato la coltellata mentre il cittadino marocchino di avere colpito alla testa, con una bottiglia, la vittima. Entrambi i presunti autori della aggressione sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria per lesioni aggravate e porto di armi in luogo pubblico.