CASTELNOVO DI SOTTO – Tanti bambini e le loro famiglie, in una splendida giornata di sole, hanno partecipato all’inaugurazione dell’apiario di comunità avvenuta sabato pomeriggio ai laghetti di Camporanieri. 

All’inizio si è svolto un incontro dal titolo “Api, agricoltura e ambiente: un futuro in comune”, al quale sono intervenuti Claudio Porrini, del dipartimento di Scienze e tecnologie Agro-Alimentari (DISTAL) dell’università di Bologna e Roberto Reggiani, presidente dell’associazione Apicoltori Reggio-Parma. 

A seguire sono stati premiati gli studenti finalisti del concorso “Un logo per l’apiario”, che ha coinvolto ragazzi e ragazze nel disegnare il simbolo del nuovo progetto. Inoltre erano esposti i disegni realizzati per l’occasione dai piccoli delle scuole dell’infanzia. Disegni che sono stati utilizzati per decorare le singole arnie.

Alle 16.30 è stato inaugurato ufficialmente l’apiario con l’osservazione dell’arnia didattica. Alle ore 17 spazio a “B z z… ma che storia”, con le letture ad alta voce e i laboratori creativi per bambini dai 3 anni a cura dell’associazione Le Rane.