CASALGRANDE – Un uomo di 55 anni, spazientitosi per la mancata vincita, è andato in escandescenza e con un crick per auto, ha cominciato a colpire con violenza la slot machine danneggiandola.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Guastalla l’uomo agli inizi del mese di luglio si era recato in un bar del comune di Casalgrande a giocare in una slot machine. Dopo svariate giocate e non vedendo in effetti la slot machine erogare alcuna vincita l’uomo aveva colpito con violenza la macchinetta rompendo anche lo schermo.

Per l’uomo è scattata la denuncia per danneggiamento e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.