Padre Marco Canovi

VIANO – Un container stipato di utensili per i laboratori, materiale sanitario per l’ospedale, letti, palloni da calcio, attrezzature per persone con disabilità è partito in questi giorni da Viano con destinazione Apeitolim in Uganda.

E’ la missione africana in cui svolge il suo generoso ministero il reggiano padre Marco Canovi, comboniano, che il 16 agosto – dopo un periodo di cure in Italia, farà ritorno tra i suoi fedeli nel Karamoja.

Qui lo attende un’intensa opera di evangelizzazione e promozione umana: scuole, ospedale, coltivazioni agricole, iniziative per assicurare lavoro alle donne.

E’ possibile sostenere l’attività di padre Canovi, in Uganda da oltre 50 anni, attraverso l’Associazione “Aiutiamo il mondo di padre Marco” tramite versamenti sul conte corrente bancario intestato all’Associazione: Iban IT80R0850966550021010030020 Banca Centro Emilia.