REGGIO EMILIA – Nella giornata di domani, giovedì 17 agosto, molti modelli vedono la possibilità d’ingresso di correnti d’aria instabile di matrice atlantica che potrebbero attraversare anche la Provincia di Reggio Emilia. In tal caso queste correnti incontrerebbero le condizioni ideali per la nascita di celle temporalesche di discreta energia.

Non è difficile che da questi possano scaturire anche eventi grandinigeni e forti raffiche di vento in uscita dal fronte del temporale. Individuare la zona esatta dove questi fenomeni possano presentarsi non è compito semplice e per tale ragione è stata emessa dall’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile e da ARPAE, un’allerta meteo “Gialla” che coinvolge l’intero territorio provinciale.

Vediamo il dettaglio:

🟡 PIANURA e CITTA’
Ad una prima parte di giornata tranquilla seguirà un pomeriggio più movimentato. Non è da escludersi la discesa dall’Appennino di un sistema temporalesco che incontrerebbe temperature e umidità al loro massimo. Ciò potrebbe favorire la risalita di aria calda verso l’alto e l’alimentazione dei Cumulonembi. Possibili eventi grandinigeni di medio-grande dimensione e forti raffiche di vento in caduta.

🟡 PEDECOLLINARE e COLLINA
Nella prima parte del pomeriggio è probabile lo sviluppo di nubi cumuliformi che porteranno temporali sulle zone di alta Collina. Con il passare delle ore questi potrebbero mettersi in moto in direzione fascia Pedecollinare, zona che verrà facilmente raggiunta a metà pomeriggio. Possibili forti raffiche di vento ed eventi grandinigeni di piccola o media entità.

🟡 MONTAGNA
Questa zona sarà più a margine degli eventi; tuttavia, abbiamo allerta meteo “gialla” anche in questa zona poiché potenzialmente interessata da vicino da questi temporali in fase di crescita e maturazione.