Nicola Guazzaloca (ph.DanieleFranchi)

SANT’ILARIO D’ENZA (Reggio Emilia) – Venerdì 3 novembre, alle ore 21.00, il secondo appuntamento della rassegna “Free! Mavarta Music Live” al Centro Culturale Mavarta di Sant’Ilario d’Enza.
In scena il pianista bolognese Nicola Guazzaloca che ha scritto e suonato per cinema, teatro, danza e performance collaborando con artisti delle più diverse discipline. Il suo approccio è di fuori dei limiti di genere con una peculiare identità tra composizione e improvvisazione. Caratteristiche che l’hanno condotto ad esibirsi nell’ambito di rassegne e festival in tutta Europa e alla partecipazione ad oltre trenta album. Il suo “Tecniche Arcaiche” è stato indicato tra i migliori dischi dell’anno dalla rivista “Musica Jazz” così come “Live in Rome” con il quintetto Comanda Barabba, ripreso poi dal vivo presso gli studi di Rai Radio3 per la trasmissione “Battiti”.  Da anni svolge attività didattica con la Scuola Popolare di Musica Ivan Illich (Bologna), nel cui ambito ha sperimentato e consolidato un personale approccio alla conduzione laboratoriale dalle peculiari caratteristiche di inclusione e creatività. Tra i musicisti internazionali con cui ha collaborato figurano nomi del calibro di Tristan Honsinger, Tim Trevor-Briscoe, Taylor Ho Bynum, Nils Gerold e Thollem McDonas
Free! Mavarta Music Live” è promossa da Corpo Filarmonico di S.Ilario e Amministrazione Comunale: quattro concerti al Centro Culturale Mavarta che si avvalgono della collaborazione del musicista, poeta e critico Nazim Comunale, firma, tra gli altri, del quotidiano Il Manifesto, del Giornale della Musica e della rivista Blow Up.
La rassegna è nata idealmente per ricollegarsi ai 50 anni della storica manifestazione “Musica/Realtà” che, dal 1973 al 1976, portò a S.Ilario artisti del calibro di Maurizio Pollini e Luigi Nono: un evento unico che metteva insieme classica e contemporanea, folk e nuove forme della musica giovanile, grandi maestri e ampliamento democratico dell’accesso a cultura e saperi.

Ingresso a offerta libera. Info: Centro Culturale Mavarta, via Piave 2, Sant’Ilario d’Enza (RE). Tel. 0522 671858 – www.mavarta.it