L’inaugurazione di domenica 12 novembre

TOANO (Reggio Emilia) – Domenica torna, con la seconda e ultima giornata, la Fiera del Tartufo di Cavola che vive quest’anno la 35^ edizione. Un appuntamento ormai tradizionale e molto atteso, come ha dimostrato domenica scorsa, 12 novembre. La cerimonia di apertura aveva visto la partecipazione dei sindaci e degli amministratori di tutti i comuni della montagna, i rappresentanti della provincia, Giammaria Manghi e Maura Catellani in rappresentanza della Regione Emilia-Romagna.

La cerimonia era stata accompagnata dalla Banda di Cavola, per l’occasione ampliata con la partecipazione di molti strumentisti provenienti da altre bande: una “colonna sonora” di grande effetto che ha allietato la giornata. L’avvio della manifestazione è stato anche raccontato in diretta da Radionova. La Festa del Tartufo vede un grande imupegno di tutto il paese, attraverso la Pro Loco, e l’aiuto del locale Gruppo Alpini e della Protezione civile.

Anche nella seconda giornata torneranno tutti gli elementi di grande richiamo della festa: il programma prevede alle 9 l’apertura degli stand, con tartufi e prodotti della montagna. Alle 10.30 l’esibizione del gruppo Ol Bandì de Zogn che tornerà ad esibirsi anche nel pomeriggio. Alle 12.30 il pranzo a base di tartufo e funghi nello stand della Pro Loco al Cavolaforum (prenotazione ai numeri 339 1817410, 328 5685165, e-mail: prenotazionicavola.it) ma anche nei ristoranti del paese.

I menu si contraddistinguono per l’alta qualità, e per il tartufo che quest’anno gli appassionati giudicano di ottimo livello. Nel pomeriggio ci saranno anche giochi e animazione per i bambini, e alle 17.30 la presentazione del libro di Roberto Mercati “Come imparare velocemente le parole in lingua inglese” nella biblioteca “Quarta Dimensione”. Per tutta la giornata ci sarà il grande mercato ambulante lungo la strada e nelle piazze del centro di Cavola.

“La Festa del Tartufo si conferma un bellissimo evento, di incontro e di gioia per tutta la comunità: si contraddistingue per l’accoglienza calorosa da parte di tutto il paese rivolta alle tantissime persone che vengono a visitarci, sono le parole del Sindaco di Toano, Vincenzo Volpi. È un’iniziativa che nasce dall’incontro tra cultura, tradizione e prodotti tipici per valorizzare il territorio e la montagna, e grazie a questi elementi trova sempre un grandissimo favore da parte del pubblico. Ringraziamo tutte le realtà locali che si impegnano per renderla così speciale”.

“Dopo la prima, bellissima giornata, aspettiamo di nuovo tanti visitatori domenica 19 novembre, perché cerchiamo davvero di presentare al meglio il nostro paese in questa occasione, e vedere che questo viene colto è per noi una grandissima soddisfazione”, ha aggiunto il Presidente della Pro Loco di Cavola, Elia Corbelli.