REGGIO EMILIA – Una donna di 57 anni del bolognese è stata fermata all’ingresso del tribunale dagli addetti al controllo, dopo che i segnali di allarme avevano cominciato a squillare. I carabinieri di Reggio Emilia intervenuti l’hanno trovata in possesso di un coltello a serramanico di 15 centimetri, di cui 6 la sola lama.

E’ successo ieri, intorno alle 14:00 all’interno del Palazzo di Giustizia di Via Paterlini. Dall’ingresso del Tribunale la donna è stata quindi condotta in caserma dove le è stato sequestrato il coltello detenuto illecitamente e dopo le formalità di rito è stata rilasciata con a carico una denuncia per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere. Il procedimento, in fase di indagini preliminari, proseguirà per i consueti approfondimenti investigativi al fine delle valutazioni e determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione penale.