Prefettura Reggio Emilia

REGGIO EMILIA – Sono 61 i provvedimenti interdittivi emessi dalla prefettura di Reggio Emilia nel 2023, di cui 36 firmati dall’attuale prefetto Maria Rita Cocciufa che, alla fine dell’anno, ha rivolto un plauso a tutti coloro che, con il proprio lavoro quotidiano, contribuiscono a definire standard di prevenzione amministrativa così elevati.

«Sin dal mio insediamento – ha detto il prefetto – ho toccato con mano l’efficacia del lavoro e le positive sinergie sviluppatesi in seno al gruppo interforze antimafia che, in assenza del viceprefetto vicario, arrivata solo a inizio dicembre, ho presieduto personalmente per svariate sedute. È stata l’occasione per constatare la dedizione e le competenze del personale impiegato in questo delicato settore, costituito non solo dai dipendenti della prefettura ma anche da quelli
delle forze dell’ordine e della direzione investigativa antimafia di Bologna, cui va il mio sentito ringraziamento».
«L’impegno della prefettura e di tutto il gruppo interforze antimafia – ha concluso il prefetto
– proseguirà con l’inizio del nuovo anno
, anche in virtù dell’insediamento del nuovo viceprefetto
vicario Caterina Minutoli che, alla luce delle significative esperienze maturate anche in altri ter-
ritori, potrà dare nuovo slancio a questa strategica attività».