CASTELNOVO MONTI (Reggio Emilia) – Dopo il cedimento della pensilina nel cantiere della scuola dell’infanzia e ampliamento della scuola primaria del Peep – Pieve, avvenuto il 25 dicembre, l’Amministrazione ha richiesto di accertare con prove in situ le analoghe pensiline realizzate nella scuola primaria e nella struttura che ospita la mensa, a titolo puramente precauzionale e approfittando del periodo delle vacanze natalizie. Le prove sono state richieste per avere assoluta certezza di quanto già regolarmente eseguito e collaudato e non perché ci fosse evidenza di comportamenti anomali nella struttura realizzata e già in uso. Nella giornata del 2 e 3 gennaio sulla scuola elementare alla presenza del Rup, dell’Impresa, del Collaudatore edificio in costruzione e del Collaudatore Scuola Primaria, del progettista strutturale e laboratorio tecnico specializzato in test e prove su costruzioni in cemento armato sono state svolte prove di resistenza a sfilamento delle barre a sostegno delle mensole a sbalzo dell’edificio adibito a refettorio. Le prove hanno dato esito positivo e non si sono avuti segnali di perdita di aderenza delle barre. Successivamente alle prove di estrazione delle barre si è proceduto con il caricamento della mensola centrale il carico massimo da progetto, concentrato tutto sulla mensola centrale. La prova di caricamento della mensola centrale ha fatto riscontrare un ottimo comportamento della medesima, facendo rilevare una inflessione in punta di circa 1.2 mm di gran lunga inferiore alla freccia teorica valutata in circa 5.1 mm. Dopo la rimozione del carico la mensola è tornata nella posizione originaria. Stesso procedimento è stato effettuato sulle mensole della scuola primaria riportando i medesimi risultati. Tutte le prove eseguite hanno confermato la correttezza del comportamento delle mensole realizzate in copertura nella la scuola primaria e nella mensa già precedentemente collaudate. Pertanto nulla osta alla regolare frequentazione della scuola dall’8 gennaio. Per quanto riguarda il cedimento sulla struttura in costruzione, in area di cantiere, proseguono gli accertamenti per capire la causa del cedimento.