RIO SALICETO (Reggio Emilia) – L’altra notte, intorno all’una, i carabinieri di Campagnola impegnati in un servizio di controllo del territorio hanno fermato un’auto con alla guida un uomo di 54 anni. L’uomo ha fin da subito manifestato un atteggiamento nervoso e sospetto tanto che i militari hanno deciso di approfondire il controllo anche all’abitacolo dell’auto trovando di fianco al sedile anteriore una mazza da baseball, lunga 58 cm. Alla richiesta di chiarimenti circa il trasporto dell’oggetto l’uomo si è giustificato dicendo che la teneva in auto per difendersi da eventuali aggressioni. Per questi motivi con le accuse di porto di armi od oggetti atti ad offendere, i carabinieri della stazione di Campagnola Emilia hanno denunciato alla Procura il 54enne residente in un comune della bassa reggiana.