Reggiolo, Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze
Reggiolo, Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze

REGGIOLO (Reggio Emilia) – I ragazzi e le ragazze sono protagonisti dell’amministrazione del paese. Stamattina, in una gremita Sala dei Miti a Palazzo Sartoretti, è iniziato l’iter per la costituzione del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze (Ccrr), un ‘iniziativa voluta dall’Istituto comprensivo di Reggio in collaborazione con l’amministrazione comunale, per creare uno spazio di scambio di riflessione e confronto dove i giovanissimi, d’età compresa tra i 10 e i 12 anni, potranno esprimere le loro opinioni con lo scopo di sviluppare proposte per migliorare il paese in cui vivono.

Durante il Consiglio comunale con il sindaco Roberto Angeli e gli assessori comunali alla Scuola, Cultura, Sport e Bilancio Livia Arioli, Franco Albinelli, Aldo Michelini e Luisa Oliverio, è stato approvato il regolamento che porterà all’elezione dei consiglieri.

Reggiolo, Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze
Reggiolo, Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze

Lo scopo del Ccrr è quello di accrescere nei giovani la consapevolezza di essere parte integrante della comunità locale e interlocutori degli amministratori, che si impegnano ad ascoltare i loro punti di vista e le loro proposte, ritenendo queste ultime una risorsa per la comunità. Un modo per educare alla rappresentanza democratica e alla cittadinanza attiva, per favorire la crescita sociale e culturale dei ragazzi, nonché la consapevolezza dei diritti e dei doveri verso le Istituzioni e verso la comunità cittadina. Non solo. Questo percorso permetterà una maggiore conoscenza delle istituzioni e del loro funzionamento, nonché dei meccanismi della rappresentanza. Sarà anche un modo per far comprendere l’importanza del bene comune e della salvaguardia del patrimonio collettivo, di educare alla solidarietà sociale, all’integrazione, al rispetto delle regole.

Per l’anno 2024 il Ccrr sarà composto da cinque a nove componenti, mentre negli gli anni successivi da cinque a 14 componenti compreso il presidente.

Sono eleggibili alla carica di consigliere e di presidente tutti gli alunni frequentanti le classi quinte della scuola primaria e le classi prime e seconde della scuola secondaria di primo grado ubicate sul territorio comunale. L’alunno di ogni classe prima della scuola secondaria e l’alunno di ogni classe prima e seconda della scuola secondaria di primo grado di Reggiolo che otterrà il maggior numero di preferenze sarà consigliere. Non possono essere eletti consiglieri più di due alunni appartenenti alla stessa classe.

Sarà eletto presidente del Ccrr l’alunno che otterrà il maggior numero di preferenze tra gli eletti alla carica di consigliere. La durata in carica è dal mese di dicembre al 30 settembre dell’anno successivo. Il Ccrr si riunirà poi almeno due volte l’anno e l’attività sarà supportata da facilitatori.

Dopo la presentazione delle candidature all’Ufficio elettorale comunale, le elezioni si terranno nel corso del mese di febbraio presso il plesso scolastico di via XXV Aprile.

“Siamo molto contenti di questa iniziativa – ha commentato il sindaco Angeli –, ma soprattutto di questa intensa collaborazione con l’Istituto comprensivo, che ha portato a organizzare iniziative sui temi della legalità, della memoria e diritti civili”.