REGGIO EMILIA – L’alto antiquariato internazionale è targato anche Reggio Emilia e provincia. Sono otto le gallerie del territorio reggiano che affiancheranno le oltre 100 realtà “top” dell’antiquariato internazionale alla XXXVII edizione di Modenantiquaria, che prende il via domani presso il quartiere fieristico di Modena e prosegue fino a domenica 11 febbraio. Sono presenti in mostra i seguenti stand targati Reggio: Phidias Antiques, Antichità La Bagatelle, Atelier Du Bois, Galleria 900, Iotti Antichità, Storchi Antichità, Reve Art e RV Art Gallery Studio di Guastalla.

Modenantiquaria, patrocinata da Associazione Antiquari d’Italia e FIMA, è la manifestazione di riferimento per chi ricerca l’eccellenza dell’Alto antiquariato: “Viviamo in un paese con la più alta densità di opere d’arte al mondo, spesso segrete e inaccessibili. L’Antiquario, lavorando tutto l’anno alla ricerca di opere d’arte, ha il fondamentale ruolo di far riscoprire oggetti rimasti nascosti nei decenni, se non nei secoli, rendendoli visibili al grande pubblico di appassionati e collezionisti – spiega Pietro Cantore, Presidente degli Antiquari Modenesi e Vicepresidente dell’Associazione Antiquari d’ItaliaModenantiquaria è un appuntamento unico dove si ritrovano i migliori antiquari italiani e internazionali portando il frutto della loro assidua opera di ricerca”.

In contemporanea a Modenantiquaria torna Petra con la sua 30esima edizione e un format completamente rinnovato, in un allestimento curato dall’architetto Ruggero Moncada di Paternò: quest’anno il focus è sull’outdoor e il paesaggio in grado di coniugare passato e presente, antico e moderno. Qui i visitatori trovano proposte che valorizzano l’importanza della progettazione delle aree esterne, intesa come armonizzazione di diversi elementi per creare equilibrio e bellezza: il nuovo concept viene proposto attraverso due installazioni progettate da Marta Meda e Giulio Cappellini, architetti, designer e stylist di fama internazionale.

Dopo il successo dei primi due anni “Sculptura. Capolavori italiani dal XIII al XX secolo” consolida il proprio obiettivo di appuntamento annuale irrinunciabile per collezionisti e appassionati del settore: si tratta di un progetto che mancava, che punta sull’eccezionale risveglio di interesse verso la scultura. Quest’anno la selezione di opere è particolarmente ampia e prestigiosa e l’allestimento suggestivo – curato dall’architetto Ruggero Moncada di Paternò – accompagna il visitatore nel percorso e negli acquisti di pezzi unici. 

Per nove giorni i padiglioni del quartiere fieristico di Modena, allestiti con estrema cura ed eleganza, accolgono prestigiose gallerie, tra cui grandi presenze internazionali: Maurizio Nobile Fine Art, Carlo Orsi, Antonacci Lapiccirella Fine Art, Altomani & Sons, Verdini Antiques, Longari Arte Milano, Dario Ghio, Lampronti Gallery, Tornabuoni Arte.

Questo l’elenco completo di tutte le gallerie in mostra: Dario Ghio, Tornabuoni Arte, Maurizio Nobile Fine Art, Carlo Orsi, Antonacci Lapiccirella Fine Art, Paolo Antonacci Roma, Lampronti Gallery, Asioli Martini, Enrico Gallerie d’Arte, Mearini Fine Art, Longari Arte Milano, Copetti Antiquari, Lanfranco Donatone, Cantore Galleria Antiquaria, Enrico Lumina, Antichità Giglio, Reve Art, Mirco Cattai, Raffaello Pernici Best Ceramics, Verdini Antichità, Studiolo, Maurizio Brandi, Altomani & Sons, Alice Fine Art, Butterfly Institute, Iotti Antichità, Attilio Cecchetto Antiquario, Fondantico di Tiziana Sassoli, Antichità all’Oratorio, Galleria del Caminetto, Secol Art di Davide Masoero, Galleria Ossimoro, Optima Antiquariato, Galleria Camellini, Arcuti Fine Art, Phidias Antiques, Antichità La Pieve, Galleria d’Arte Cesaro, Galleria Le due Torri, Antichità Via Ganaceto, Ducci Dipinti Antichi, Ars Antiqua, Galleria Giamblanco, Mattarte, Galleria Maspes, Giusti Antichità, Galleria San Barnaba, Antichità Renzo Moroni, 800/900 ArtStudio, Galleria d’Arte Goldoni, Milani Antichità, I Volpini, B&Facchini, Antichità G.N., Les Galeries du Luxemburg, Art Decoratif, Barbieri Antichità, Antichità Fabrizio Fallavena, Galleria Kalos, Andrisani Federico, Sine Tempore Studio, Galleria 900, Il Mercante Antichità, E.L.A. Antichità, Gems and Antiques, Arte – Moda, Quadreria dell’800, S.A. Carpet, La Bagatelle di Sassi Athos, Egidi Madeinitaly, La Torre Verona, Kalos, Paolo Campopiano, Liberty Art Nouveau, Antichità Bertacchi Orfeo, Antichità Scarapazzi, Artstudio Pedrazzini, Atelier Du Bois, Blu Hold Sheffield, Bottega d’Arte, Bulgarelli Fausto, Conti Caponi Galleria, Galleria De Cicco, Galleria d’Arte 56, Galleria d’Arte Bentivegna, Galleria Mason, LM Gallery, Matheus Gallery, RV Art Gallery, Santa Barbara, Odisseus.

Da segnalare che BPER Banca, storico sponsor della manifestazione, è presente a Modenantiquaria con uno stand allestito da La Galleria. Verranno esposti al pubblico cinque preziosi ritratti della corporate collection BPER Banca: Francesco Giovanni Caroto “Ritratto di giovane monaco”, un “Ritratto di anziana gentildonna con bambino” di un artista emiliano del XVII sec., il “Ritratto di gentildonna con bambino” di Cesare Gennari, di Lorenzo Pasinelli l’opera “Fanciulla con gabbietta vuota” e il “Ritratto del vicelegato Lorenzo Lenzi” di Francesco Brini, o del Brina.

Espositori e pubblico avranno modo di confrontarsi in diversi momenti di approfondimento: sabato 10 febbraio alle 18 si delineano bilanci e aspettative per l’anno appena avviato nell’incontro “Arte e mercato 2024”, dove intervengono, tra gli altri, il Capo di Gabinetto del Ministero della CulturaFrancesco Gilioli e la neodirettice delle Gallerie Estensi Alessandra Necci, alla sua prima uscita “ufficiale” dopo la recente nomina. Sabato 17 febbraio, sempre alle 18 il tema sarà “Collezionismo e patrimonio. Passioni a confronto” con gli interventi di numerosi esperti tra cui Toto Bergamo Rossi, Direttore Venetian Heritage, e Alessandra Di Castro, vicepresidente Associazione Antiquari Italiani.

Modenantiquaria segue i seguenti orari: dal lunedì al mercoledì dalle 15 alle 19, dal giovedì alla domenica dalle 10.30 alle 19 Biglietto: intero euro 15;ridotto euro 12

stampa@mediamentecomunicazione.it