di Matteo Benevelli (Meteo Reggio)

REGGIO EMILIA – Finalmente qualcosa è cambiato, anche se il grigiore sicuramente non dona entusiasmo. Sulla pianura aleggia ancora molta foschia, ma una perturbazione è alle porte e bussa contro il nostro Appennino già all’alba. In un primo tempo il mrinale riuscirà a resistere e devierà le piogge verso il parmense, ma con il passare delle ore anche questa linea cederà. Piogge moderate e forti raffiche di vento in montagna, in pianura le piogge potrebbero arrivare solo nella seconda metà della giornata. In questa fase arriverà anche un po’ di ventilazione che pulirà la pianura. Temperature massime stazionarie attorno ai 13°C.

Anche la giornata di sabato sarà segnata dalla pioggia. Ombrello sempre a portata di mano, anche se in Appennino il vento potrebbe renderlo poco utilizzabile. Temperature in flessione di qualche grado rispetto al resto della settimana. Accumuli piovosi più consistenti in quota e meno significativi in pianura. In serata, però, avremo un’intensificazione delle piogge anche verso la Bassa.

Domenica sarà l’ultima giornata di questa perturbazione che ha condizionato l’ultima parte della settimana. Per tutta la giornata avremo delle precipitazioni che progressivamente perderanno d’intensità fino a cessare del tutto in serata, quando il cielo rimarrà ugualmente coperto ma senza pioggia. Dalla notte a metà pomeriggio, quindi, avremo delle precipitazioni capricciose per intensità e comparsa. Temperature in ripresa di una manciata di gradi rispetto al giorno precedente. Quota neve ancora molto alta, attorno ai 1.800 metri circa.

Nuova allerta meteo per sabato 10 febbraio

Anche per la giornata di domani è stata emessa una nuova allerta meteo. Le piogge di oggi e di domani potrebbero portare all’ingrossamento dei corsi d’acqua in discesa dalla montagna, che sarà la zona maggiormente esposta alla perturbazione in arrivo in queste ore. Ecco il testo trasmesso al Coordinamento di Protezione Civile:

La perturbazione che da oggi interesserà la nostra Provincia, condizionerà anche la giornata di domani con forti piogge che colpiranno soprattutto il nostro Appennino. Per tale ragione è stata emessa anche per la giornata di sabato 10 febbraio un’allerta meteo “gialla”, dall’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile e da ARPAE, che si estende all’intero territorio provinciale.

Ma vediamo bene il dettaglio:

🟡 PIANURA e CITTA’
Su tutta l’area avremo allerta meteo “gialla” per il possibile transito di onde di piena nei corsi d’acqua in discesa dall’Appennino. Soprattutto per le zone rivierasche del torrente Enza.

🟡 PEDECOLLINARE e COLLINA
A sud della via Emilia abbiamo allerta meteo “gialla” per il possibilile superamento dei livelli di guardia da parte dei corsi d’acqua in discesa dalla Montagna. Attese piogge copiose che potrebbero appesantire il suolo riattivando movimenti franosi e l’erosione per ruscellamento.

🟡 MONTAGNA
In Montagna alle allerte meteo già citate per le altre zone si somma quella per vento forte. Attesi venti di burrasca moderata (62-74 Km/h) da sud-ovest con possibili, temporanei rinforzi o raffiche di intensità superiore. Attenzione, quindi, al dissesto idrogeologico ed il possibile ingrossamento dei corsi d’acqua.