CAVRIAGO (Reggio Emilia) – Un servizio di controllo del territorio per la prevenzione e il contrasto di crimini come reati predatori e criminalità comune, è stato svolto l’altro pomeriggio fino a notte inoltrata, sul territorio del comune di Cavriago dai carabinieri di Cavriago coadiuvati dai colleghi della compagnia di Reggio Emilia e dai militari del nucleo ispettorato lavoro di Reggio Emilia.  I militari hanno proceduto al controllo di 75 persone e 33 mezzi e vari esercizi pubblici.

Dai controlli dei carabinieri in un bar, è stata sospesa l’attività mentre al gestore sono state elevate sanzioni per oltre 10.000 euro. Sono state infatti rilevate infrazioni concernenti la mancata redazione del documento della valutazione dei rischi e inosservanze nei confronti dei lavoratori.

Attività preventiva è stata svolta anche davanti ai supermercati del paese talvolta per prevenire attività criminali in orari di chiusura. Durante i controlli i militari hanno inoltre ispezionato vari casolari abbandonati, che vengono sempre più “battuti” da pregiudicati, clandestini, assuntori di droga e pusher che li occupano in via temporanea forzando gli accessi che i relativi proprietari hanno posto anche murando finestre e porte. Immobili che vengono quindi arbitrariamente occupati e trasformati in alcuni casi, in domicili di fortuna che tuttavia vengono dotati anche della fornitura di energia elettrica rigorosamente sottratta dalla rete pubblica. Per questo motivo i carabinieri della stazione di Cavriago, hanno controllato e battuto 4 casolari in disuso ubicati nel comune.