QUATTRO CASTELLA (Reggio Emilia) – È accaduto nel pomeriggio del 29 febbraio quando una pattuglia carabinieri di Quattro Castella ha intimato l’Alt ad un uomo in sella al suo scooter, il quale invece di fermarsi ha invertito la marcia nel tentativo di darsi alla fuga.

L’uomo è stato comunque fermato pochi metri dopo e davanti ai carabinieri si è mostrato nervoso e ansioso tanto da far supporre che potesse occultare sostanza stupefacente ed è quindi stato accompagnato in caserma. A seguito degli accertamenti l’uomo è stato trovato in possesso di 2 grammi di cocaina, occultati negli slip, e 100 euro in contanti. I militari hanno quindi deciso di estendere i controlli all’abitazione dell’uomo rinvenendo all’interno della sua camera da letto: una dose di sostanza stupefacente del tipo cocaina del peso di oltre un grammo, un bilancino di precisione, sporco di sostanza stupefacente di tipo “cocaina”, un “kit” per il  confezionamento contenente accendino, cartine e 39 fascette in plastica utilizzate per la chiusura delle “palline” contenenti cocaina, e 6 telefoni cellulari.

Per questi motivi con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti i carabinieri di Quattro Castella hanno denunciato un uomo residente in un comune della provincia di Reggio Emilia. Gli accertamenti relativi al procedimento, in fase di indagini preliminari, proseguiranno per i consueti approfondimenti investigativi al fine delle valutazioni e determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione penale.