Conferimento cittadinanza onoraria Maurizio Mariano
Il sindaco Vecchi e Maurizio Mariano

REGGIO EMILIA – Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità – con i voti di Pd, Più Europa, Europa verde-Immagina Reggio, Reggio è, Coalizione civica, M5S, Alleanza civica, Forza Italia, Lega Salvini premier – il conferimento della cittadinanza onoraria a Samora Machel Jr e a Maurizio Mariano, due figure particolarmente significative nella storia dei rapporti di Reggio Emilia, il Sudafrica e il Mozambico.

Il primo, figlio del primo presidente del Mozambico Samora Machel, ha vissuto a lungo a Reggio Emilia, primo bambino mozambicano accolto nelle scuole reggiane, ed è tuttora una delle figure emblematiche dello sviluppo democratico del suo Paese. L’avvocato Maurizio Mariano, portavoce della sezione italiana della Hip Alliance, si è impegnato negli anni per il consolidamento delle relazioni tra il Sudafrica e l’Italia, e in particolare Reggio Emilia, facendosi fautore di progettualità e scambi che vedono protagonista non soltanto l’Amministrazione comunale ma anche altre istituzioni, fondazioni, enti, associazioni della città.

“Reggio Emilia – ha detto il sindaco Luca Vecchi presentando la delibera all’assemblea consiliare – ha costruito, fin dagli anni Settanta, una relazione speciale con il Mozambico e il Sudafrica, che ha portato la nostra città ad essere la prima in Europa a sostenere la battaglia contro l’apartheid di Nelson Mandela. Maurizio Mariano e Samora Machel Jr sono, in quest’ottica, due figure simbolo delle relazioni tra Reggio Emilia e i loro Paesi.”

Conferimento cittadinanza onoraria Samora Machel jr
Renzo Bonazzi e Samora Machel jr

“Si tratta di due figure – ha concluso il sindaco Vecchi – che hanno partecipato attivamente nella costruzione e nel consolidamento delle relazioni internazionali della nostra città, e che nel futuro potranno ancora dare molto per sviluppare nuovi progetti e scambi tra Reggio Emilia, il Sudafrica e il Mozambico”.

Queste cittadinanze onorarie oltre a essere strettamente collegate con la città e le sue relazioni internazionali hanno ricevuto il plauso da parte dell’Ambasciatore d’Italia in Sudafrica Alberto Vecchi, dalla Console generale d’Italia a Johannesburg Emanuela Curnis, dall’Ambasciatore d’Italia in Mozambico Gianni Bardini e dall’Ambasciatrice del Sudafrica in Italia Nosipho Nausca-Jean Jezile che sono intervenuti nella Commissione consigliare a sostegno della proposta.

Il conferimento della cittadinanza onoraria a Samora Machel Jr è stato deciso in quanto quest’ultimo è “testimone della lunga amicizia tra il Mozambico e Reggio Emilia, che vede un legame diretto con la famiglia Machel dal 1973 e che continua fino ad oggi, di generazione in generazione. Samora Jr è stato il primo bambino mozambicano ad essere accolto da una famiglia reggiana (Olga e Remo Fornaciari) ed a frequentare le scuole dell’infanzia di Reggio Emilia. Samito – insieme a tutta la famiglia Machel – sono il simbolo di continuità e il punto di riferimento della cooperazione della città di Reggio Emilia con la città gemella di Pemba e con tutto il popolo mozambicano”.

La cittadinanza onoraria a Maurizio Mariano è stata invece conferita “per aver divulgato la storia e rinnovato la solidarietà tra il popolo del Sudafrica e Reggio Emilia, per aver agito come “Ambasciatore della città di Reggio Emilia” in Sudafrica e per aver valorizzato la storia di Reggio Emilia nella lotta all’apartheid e al razzismo sia verso la comunità Sudafricana che nei confronti della comunità Italiana che vive nel paese. L’Avvocato Mariano ha contribuito con passione e determinazione a realizzare iniziative di scambio economico, sportivo, giovanile, culturale, archivistico, educativo e sociale tra la nostra città e il Sudafrica”.