REGGIO EMILIADomenica 10 marzo alle 19 la mostra “FELICITAZIONI! CCCP – Fedeli alla linea. 1984 – 2024”, dopo aver accolto oltre 40.000 visitatori, chiuderà i battenti. La Fondazione Palazzo Magnani e il Comune di Reggio Emilia, che hanno promosso e organizzato l’esposizione, propongono un momento per rivivere questi mesi e celebrare questo grande successo.

L’evento, aperto al pubblico, vedrà la partecipazione dei CCCP che saluteranno gli amici e i visitatori con un video-racconto di Piergiorgio Casotti, proiettato sul muro esterno del grande Chiostro. Dodici minuti per ripercorrere i momenti più emozionanti di questa esperienza, per rivivere il progetto, le scelte, l’allestimento di questa che non è mai stata solo una mostra, ma un vero e proprio spettacolo. Un’esperienza lunga quattro mesi che, oltre al percorso espositivo, ha visto anche i due live delGran Gala Punkettone di parole e immagini” al Teatro Municipale Valli di Reggio Emilia e i tre concerti CCCP in DDDRa Berlino.

“Tutto esaurito” è stata la cifra dei diversi momenti, dalle date live agli articoli nel bookshop dei Chiostri di San Pietro, in cui oltre a dischi e altro merchandising ufficiale dei CCCP il visitatore ha potuto portare con sé la traccia di questa mostra unica, il catalogo “Felicitazioni!”, edito da Interno 4 e curato direttamente dalla band che ripercorre in più di 300 pagine il percorso espositivo, con tutto quanto pubblicato negli anni, su carta e vinile a nome CCCP.

Ultimo nato da questa “mostra generativa” è la pubblicazione diAltro che nuovo nuovo!la registrazione originale ritrovata e rimasterizzata del primo concerto della band a Reggio Emilia il 3 giugno 1983, arricchito con un pezzo inedito ritrovato in un cassetto e diventato uno dei pezzi principali della mostra. Infine, il tour, appena annunciato, che li vedrà di nuovo insieme sui palchi delle piazze d’Italia nell’estate 2024.

L’evento del 10 marzo ore 19:00 ai Chiostri di San Pietro di Reggio Emilia, vuole essere quindi un ringraziamento da parte di Giovanni Lindo Ferretti, Massimo Zamboni, Annarella e Fatur, per aver ripercorso la loro intera storia e per aver contribuito a scriverne un altro pezzetto.

Durante la serata sarà possibile consumare un aperitivo con menù dedicato presso Food in Chiostri.

La partecipazione all’evento è libera!