servizio OPG Reggio Emilia, 100 anni Basaglia
In foto un momento delle riprese effettuate al San Lazzaro con l’intervista al professor Galeazzi

Oggi, lunedì 11 marzo ricorrono i 100 anni dalla nascita di Franco Basaglia, lo psichiatra il cui nome è legato alla riforma che portò nel 1978 alla chiusura degli ospedali psichiatrici in Italia. Arrivato nel 1961 all’ospedale psichiatrico di Gorizia come direttore, si fece da subito promotore, con altri collaboratori, di un radicale cambiamento che vedeva nei pazienti prima di tutto persone da ascoltare e con diritti da difendere.

Per celebrare questa ricorrenza RAI 3 ha dedicato un servizio all’interno della trasmissione “FuoriTG” di oggi, lunedì 11 marzo, all’ex Ospedale Psichiatrico di Reggio Emilia, scelto come caso emblematico sia del superamento del manicomio e del recupero degli spazi per la comunità, che della conservazione della memoria dei luoghi e delle persone, con il Museo di storia della psichiatria e gli archivi del San Lazzaro e dell’ex Ospedale Psichiatrico Giudiziario. Il servizio sarà visibile su RaiPlay.

A oggi l’Ausl di Reggio Emilia promuove la cura delle persone, di tutte le età, che soffrono di disturbi psichici, tramite i servizi offerti su tutto il territorio provinciale dal Dipartimento ad attività integrata Salute Mentale e Dipendenze Patologiche diretto dal professor Gian Maria Galeazzi. Il Dipartimento colloca il trattamento del disagio, della malattia e della disabilità all’interno di una visione che coglie la persona nella sua interezza, con le sue capacità, potenzialità, relazioni, diritti, aspirazioni e valori.