Trentesimo anniversario Reggio Children Sala Tricolore
In foto: un momento della celebrazione in Sala Tricolore e la consegna del Primo Tricolore da parte del sindaco Luca Vecchi, dell’assessora a Educazione e Conoscenza, Raffaella Curioni, a Eletta Bertani, prima presidente di Reggio Children e a Cristian Fabbi, attuale presidente

REGGIO EMILIA – Coltivare la memoria e costruire un presente e futuro di pace, diritti e libertà per tutti, a partire dalle bambine e dai bambini. Il 30esimo anniversario della costituzione di Reggio Children, in Sala Tricolore a Reggio Emilia, si racconta tramite le parole appassionate della prima presidente, Eletta Bertani. Con lei Cristian Fabbi, attuale Presidente, l’Assessora all’Educazione, Raffaella Curioni e il sindaco Luca Vecchi che hanno celebrato questo importante traguardo.

Proprio dalle mani del primo cittadino, Reggio Children ha ricevuto in questa occasione il Primo Tricolore, riconoscimento conferito a persone, associazioni e istituzioni che si sono particolarmente distinte nei vari ambiti.

Erano presenti tanti protagonisti, uomini e donne che hanno portato avanti questa storia collettiva, che l’hanno fondata, che l’hanno coltivata e che l’hanno fatta arrivare a quello che rappresenta ora: un valore politico, strategico, storico, economico e sistemico di una città e per una città intera, ora centro di scambi e confronti proprio a partire dai temi legati all’infanzia.

“In Sala Tricolore celebriamo la nascita di Reggio Children – ha sottolineato il sindaco Luca Vecchi –  un’occasione di riflessione su quanto fatto in questi 30 anni. La nascita di Reggio Children la si deve ad una intuizione di Loris Malaguzzi. Un atto di grande coraggio per intercettare e rispondere ai nuovi bisogni educativi che stavano nascendo all’interno della città.”

“In questi momenti – ha detto Rafaella Curioni, assessora a Educazione e Conoscenza – si vede la partecipazione della città intera. Tutto ciò è reso possibile perché non si tratta di una mera celebrazione Reggio Children rappresenta per la città una storia, dei valori e delle emozioni.”

“Reggio Children – ha detto Cristian Fabbi, presidente Reggio Children – oggi è un valore della città e per la città, perchè porta la dimensione internazionale, gli scambi e il dialogo pedagogico con tutto il mondo. E’ un valore economico, storico, strategico, ma soprattutto porta questa diversità di presenze nella città che oggi sono un valore ormai atteso e riconosciuto per tutta Reggio Emilia