REGGIO EMILIA – L’istituto scolastico cittadino Liceo Matilde di Canossa è stato occupato. Questa mattina gli studenti del Liceo situato all’interno del Polo di Via Makallè, hanno trovato le porte chiuse e gli striscioni alle finestre. La protesta è per rivendicare i diritti degli studenti. Il messaggio girato nelle chat studentesche specifica che si tratta di in un “atto di protesta contro il corso del Made in Italy, voluto dal Governo, oltre ad essere una rivendicazione per l’istituzione di ore aggiuntive sull’affettiva e il consenso”.

Questa mattina si sarebbero dovuti tenere i test Invalsi per gli studenti della classe quinta. “Non ci saranno sospensioni per chi entra in classe. I test Invalsi si faranno, posticipati ma si faranno”, ha detto una delle studentesse manifestanti.

Lezioni saltate per tutta la mattina, con numerose proteste da parte degli studenti. Nonostante l’idea di protrarre la protesta fino a sabato, nel pomeriggio l’occupazione si è conclusa, con la garanzia del ripristino delle lezioni per la giornata di domani.