BAGNOLO IN PIANO (Reggio Emilia) – E’ stato trovato il presunto responsabile dell’incendio doloso scaturito nella giornata del 23 marzo in un B&B di Bagnolo in Piano. Si tratta di un 30enne reggiano. Carabinieri e vigili del fuoco, infatti, non hanno avuto dubbi sull’origine dolosa delle fiamme, partite dal materasso di una camera della struttura ricettiva.

Dalle indagini, i carabinieri hanno potuto accertare che l’alloggio, la sera precedente, era stato occupato da una coppia. Gli stessi militari erano infatti dovuti intervenire la stessa sera per domare una lite tra la coppia occupante la stanze e il 30enne, odierno indagato. Dopo la lite tutte le parti si sarebbero allontanate: il responsabile dell’incendio avrebbe però fatto ritorno nel B&B dando fuoco al materasso e al successivo incendio che ha distrutto l’intera struttura. Acquisiti a carico dell’indagato elementi sulla sua presunta responsabilità, l’uomo è stato denunciato con l’accusa di danneggiamento seguito da incendio.