Di Romano Pezzi

Podio del GP della Fioritura Juniores, Christian Fantini al centro, a sin. Thomas Gamba, a des. Federico Saccani

L’azzurro del ciclocross Christian Fantini domina la volata finale al Gran Premio della Fioritura, per juniores, tradizionale corsa disputata a Vignola con 199 corridori al via. L’atleta della Val d’Enza di Reggio Emilia, che gareggia con la Casalese Armofer di Casalpusterlengo, ha vinto in maniera netta, a braccia alzate, lasciando ad un paio di metri il trevigliese Thomas Gamba e poco più indietro il cremonese Federico Saccani, capofila del team bresciano Otelli, uno dei favoriti prima del via. Per gli altri del Team Nial Nizzoli sono terminati nel gruppo. La gara è stata velocissima come vuole la tradizione. Ricordiamo la Milano-Vignola per professionisti, del passato, per molti anni risultata la corsa in linea più veloce del mondo. Anche questa gara tra l’altro, era organizzata come il Gran della Fioritura, dagli anni Cinquanta, dal mitico Francesco Badiali, indimenticato giornalista e dirigente del posto, scomparso a soli 73 anni, nel 1999. Ora la tradizione corsa è indetta dalla Pol. Formiginese. 

Volata al GP della Fioritura di Vignola di Christian Fantini

Il folto gruppo del corridori juniores al via, hanno percorso il circuito vignolese, con lunghi tratti in mezzo ai ciliegi in fiore, ad una velocità impressionate, ovvero oltre 48 di media, insolita per questa categoria. Una velocità caratterizzate dalla lotta delle migliori squadre, provenienti da molte regioni, con un gioco di allunghi che ha lasciato buona parte dei corridori del gruppo, senza respiro per le azioni finali. Qui la ottima condizione di Fantini gli ha permesso di imporsi sui più quotati avversari. 

Ordine d’arrivo: 1. Cristian Fantini (Team Casalese Armofer), in 1h 37’47”  alla media di 48,550. 2. Thomas Gamba (Sc Trevigliese), 3. Federico Saccani (Tram Otelli), 4. Davide Qiadriellici ( biesse Carrera), 5. Andrea Rinaldi (Sc Romanese<), 6. Florian Zanbianchi (Travel  ), 7 Manuele  Migheli (Pol Cantù), 8. Gabriele Inzelli (Sc Trevigliese), 9. Luigi Schiavolin (Ped. Canturino), 10. Michele Bicelli (Otelli Bs).