SCANDIANO (Reggio Emilia) – E’ stato denunciato dai Carabinieri di Scandiano un uomo di 52 anni, residente nel comprensorio ceramico che ha danneggiato il cancello della vicina di casa. I fatti risalgono al 17 novembre scorso, quando, la vittima nell’intenzione di voler installare a proprie spese un cancello automatico sul vialetto d’ingresso della propria abitazione per impedire l’accesso all’area privata ad estranei, lo aveva comunicato tramite il suo avvocato con posta elettronica certificata al vicino 52enne, poiché l’uomo, gode di una servitù di passaggio sulla superfice. La signora, non avendo ricevuto nessuna risposta dal vicino, ha proceduto con i lavori e ad opera ultimata, gli aveva spedito una copia del telecomando del cancello.

Ma il 5 aprile scorso, la donna era stata avvisata da un vicino che aveva sentito un forte rumore provenire dal cancello e poco dopo aveva visto il 52enne li’ vicino; era andata in cortile a aveva visto il motore del cancello sradicato dal pilastro. Da qui era scaturita un accesa discussione tanto che era intervenuta una pattuglia di Scandiano, allertata dal alcuni passanti.

La donna ha sporto denuncia ai Carabinieri che hanno avviato le indagini e sentito alcuni testimoni che avevano assistito ai fatti hanno denunciato il 52enne con le accuse di Danneggiamento aggravato ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni.