GUASTALLA (Reggio Emilia) – Lo scorso 8 aprile, intorno alle 22, due ragazzi tornando a riprendere le loro bici presso una rastrelliera a Pieve di Guastalla hanno constatato che erano state rubate. Dopo poco ricevevano una chiamata di un loro amico che li informava di aver visto due ragazzi da lui conosciuti, in sella alle loro bici. Le due vittime hanno nell’immediato contattato il 112 che ha inviato sul posto una pattuglia dei carabinieri della stazione di Luzzara. I militari, grazie a testimonianze concordanti e alla visione delle immagini delle telecamere presenti sul luogo, sono riusciti a risalire agli autori del furto. Con l’accusa di furto in concorso sono stati denunciati due minori, di 16 e 17 anni, residenti nel reggiano. Le biciclette sono state restituite ai legittimi proprietari. Gli accertamenti relativi al procedimento, in fase di indagini preliminari, proseguiranno per i consueti approfondimenti investigativi al fine di consentire le valutazioni e determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione penale.