Di Romano Pezzi

MONTECCHIO EMILIA (Reggio Emilia) – Dopo grande impegno della Gravity Games Team, ecco la prima prova dell’Emilia Baby Cup, una challenge riservata ai giovanissimi del mountain bike di tutte le società che si dedicano al fuoristrada. Domenica a Montecchio nel Parco Bike Valdenza, in strada Barilla,  ha inizio questo torneo, con questo Meeting denominata Beltrami Baby Cup, che sin dalla sua prima edizione, ha riscontrato enorme successo e che soprattutto ha il merito di mettere in bici tanti piccoli ciclisti nella totale sicurezza.    

Parente stretta del ciclocross, anche il mountain bike è una specialità decisiva nella capacità di usare la bici. “La Mountain Bike esige maestria d’esecuzione– afferma Alberto Lunghi presidente della FCI Provinciale nonché alla testa dell’organizzazione –sviluppa il colpo d’occhio, rapidità dei movimenti e anche nelle tecniche di conduzione del mezzo. Esiste una forte partecipazione in questa specialità anche perché risulta molto utile al ciclista in generale”.

Si capisce quindi che Lunghi è un assertore del mountain bike, soprattutto per i piccoli ed ha messo in moto queste serie di prove che si disputano anche nelle province di Parma e Piacenza. A Montecchio domani 12, si aprono i cancelli alle 14 per tutte le operazioni preliminari, quindi alle 16 iniziano le gare riservate ai piccoli della G1, quindi a seguire tutte le altre. Al termine le premiazioni.