Immagine di repertorio

MONTECCHIO EMILIAUna donna di 62 anni stava per essere derubata da due individui. I fatti risalgono al 28 febbraio scorso quando la 62enne, mentre stava percorrendo via Saragat a Montecchio Emilia (RE), ha notato un’auto che la seguiva. Nell’avvicinarsi, l’autista dal finestrino le ha fatto segno di accostarsi. La vittima, pensando di avere uno sportello aperto, ha accostato.

Dall’auto sono scesi due ragazzi: uno le ha chiesto informazioni stradali, distraendola, mentre il complice ha tentato di rubarle la borsa aprendo lo sportello posteriore lato passeggero. I due, scoperti, si sono poi dati alla fuga. La donna, prontamente, è riuscita ad appuntarsi il numero di targa della vettura, per poi consegnare il dato ai carabinieri in sede di denuncia. I militari, a seguito delle indagini, sono riusciti a risalire all’intestatario del mezzo: una giovane 23enne la quale, nell’eludere le investigazioni, ha fornito informazioni generiche sostenendo di non sapere indicare chi avesse utilizzato il veicolo il 28 febbraio, giorno del tentato furto.

I carabinieri sono comunque riusciti a risalire a uno dei due malviventi grazie alla collaborazione della vittima che è riuscita a individuare uno dei due ladri attraverso un riconoscimento fotografico. Le autorità hanno quindi denunciato un 34enne con l’accusa di tentato furto in concorso e una 23enne con l’accusa di favoreggiamento personale.