Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 442398502_961414882654357_836772058859326392_n.jpg
Giorgio Beneventi

RUBIERA (Reggio Emilia) – Profondo dolore e cordoglio a Rubiera per la scomparsa di Giorgio Beneventi, affettuosamente conosciuto come “Raggio”, storico dirigente e anima della nostra amata società, la US Rubierese. Raggio è stato una figura di grande importanza nel mondo del calcio locale, dedicando anni di passione e impegno alla promozione dello sport e alla crescita dei giovani talenti. La sua dedizione e il suo amore per la squadra sono stati un esempio per tutti coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerlo e lavorare con lui.

Oltre al suo ruolo di dirigente, Raggio è stato un amico fidato e un punto di riferimento per molti, lo ricordano i colleghi e amici della Rubierese. La sua generosità, la sua gentilezza e il suo spirito positivo hanno lasciato un’impronta indelebile nei nostri cuori. Raggio, ci mancherai profondamente. Grazie per tutto ciò che hai fatto per la nostra società. Riposa in pace, amico nostro. Anche il Presidente della società Giulio Bertolini ha voluto ricordare Beneventi: “Ciao Giorgio, mi trovo qui a dedicarti un triste e doveroso saluto, ben consapevole che le parole saranno inadeguate per descrivere appieno che cosa tu abbia rappresentato per la Rubierese. Scrivo a nome delle migliaia di ragazzi che hai amorevolmente accompagnato in questi decenni sui campi di calcio, scrivo per ringranziarti per tutto quello che ci hai dato, per ringraziarti dell’ esempio di integrita morale che ci hai fornito, della passione che hai donato alla tua amata Rubierese.  Tu sei sempre stato una grande figura di riferimento, non si poteva parlare di Rubierese senza parlare del mitico Raggio. Durante la malattia, il tuo pensiero spesso tornava alle sorti biancorosse e la notizia di un nostro successo ti strappava un sorriso e leniva, seppur per breve tempo, la sofferenza che attanagliava sempre piu’ il tuo spirito ed il tuo corpo. Ora riposa in pace, caro Giorgio. A noi spetta l’obbligo morale di tramandare alle generazioni future il tuo esempio di attaccamento alla maglia biancorossa e tu avrai il compito si continuare a sostenerci dall’alto. Caro Raggio, grazie di tutto.”

Oltre alla U.S Rubierese, sono stati tanti i messaggi di cordoglio arrivati alla famiglia tra cui anche il sindaco di Rubiera Emanuele Cavallaro. Giorgio Beneventi lascia il fratello Livio, la nipote Giulia e altri parenti. I funerali si terranno oggi 20 maggio a partire dalle 14.45 partendo dalla sala del Commiato del cimitero di Rubiera per la chiesa parrocchiale.