Nazionale Italiana Pallacanestro Trapiantati e Dializzati di ANED
Nazionale Italiana Pallacanestro Trapiantati e Dializzati di ANED
Nazionale Italiana Pallacanestro Trapiantati e Dializzati di ANED - Reggiolo (RE)- 25 e 26 maggio 2024

REGGIOLO (Reggio Emilia) – La Nazionale Italiana Pallacanestro Trapiantati e Dializzati di ANED sarà in campo a Reggiolo durante il weekend del 25 e 26 maggio prossimi.

Il sabato pomeriggio è previsto un allenamento per gli azzurri, mentre domenica mattina alle ore 11.00 presso il Palazzetto Ildebrando Magnani di Reggiolo, la squadra sarà accolta dalle autorità locali e saranno portate le testimonianze di vita e di sport di questi speciali atleti. 

La Nazionale, che si è laureata campione del mondo con il titolo conquistato lo scorso aprile ai World Transplant Games di Perth (Australia), sfiderà successivamente in amichevole la Pallacanestro Reggiolo csi.

L’importanza di questa manifestazione si riflette sul profondo messaggio che ogni atleta della Nazionale di ANED porta con sé, quella gratitudine verso il dono del trapianto che permette ad ognuno di loro di continuare a praticare sport, ma soprattutto di vivere. Rimane sempre centrale quindi il tema di sensibilizzazione alla donazione degli organi e al trapianto che questa Nazionale non si stanca mai di tenere come priorità.

Questo week end rientra nel percorso di preparazione ai prossimi campionati mondiali che si terranno a Dresda (Germania) dal 17 al 24 agosto 2025. L’evento ha ricevuto il patrocinio del Comune di Reggiolo, di Avis Aido e Admo.

ANED è un’associazione senza scopo di lucro di pazienti, famigliari e professionisti sanitari che, dal 1972, rappresenta e tutela nefropatici dializzati e trapiantati, impegnandosi per contribuire a far vivere una vita migliore a tutte le persone che soffrono di malattie renali. L’attività di ANED si concentra su quattro temi principali: sensibilizzare sull’importanza della prevenzione delle malattie renali, garantire la qualità delle cure e la personalizzazione delle terapie, sostenere il potenziamento dei trapianti renali e la ricerca medico-scientifica, promuovere l’esercizio fisico come terapia e fonte di benessere nei pazienti.