Foto Matteo Consolini per JUSTWOW

REGGIO EMILIA – Domani 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica Italiana, Rete Ferroviaria Italiana, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane, proietterà su entrambe le facciate della stazione di Reggio Emilia AV Mediopadana (lato ingresso principale e lato autostrada) i colori della bandiera italiana. Il tutto attraverso un innovativo impianto di videoproiezione che verrà utilizzato per omaggiare la Repubblica.

Foto Matteo Consolini per JUSTWOW

Un impatto scenografico che sarà visibile a partire dalle ore 19 del primo giugno fino alla notte del tre giugno. Un’occasione per fare della stazione anche un punto attrattivo e culturale, che faccia vivere ai viaggiatori un sentimento di unità nel Paese. L’iniziativa riveste un particolare significato perché proprio a Reggio Emilia, città che si pregia del titolo “Città del Tricolore” è nata la bandiera italiana nel 1797, durante la Repubblica Cispadana.

La stazione è il luogo del movimento: esprime il dinamismo di uno spazio concepito per il viaggio e per lo scambio modale ed è protagonista di ciclici cambiamenti che accompagnano o stimolano l’evolversi degli stili di mobilità e del tessuto urbano in cui è inserita. Un luogo di trasformazioni, anche nel segno della nuova qualità delle infrastrutture che sempre più richiedono approcci capaci di creare valore e attrattività per città e territori.  Rete Ferroviaria Italiana è impegnata in un piano integrato di sviluppo delle stazioni con interventi di riqualificazione e di miglioramento della fruibilità, accessibilità, informazione al pubblico e intermodalità, nonché nella realizzazione di nuove stazioni per aumentare i punti di connessione e accesso alla rete ferroviaria.

Le attività rientrano nel più ampio Piano Integrato Stazioni (PIS) avviato da RFI per la riqualificazione di oltre 600 stazioni su tutto il territorio nazionale; tra queste, quelle a maggiore rilevanza trasportistica, che intercettano oltre il 90% del totale dei passeggeri, ma anche stazioni medio – piccole di particolare rilevanza in relazione alle molteplici richieste espresse dalla collettività e dagli stakeholder istituzionali.

Foto Matteo Consolini per JUSTWOW

Ringraziamo RFI per avere fatto questa scelta, dando ancora più significato e valore alle celebrazioni del 2 giugno a Reggio Emilia, la festa nazionale legata ai valori fondativi del nostro Paese: la Costituzione e la Repubblica, ha detto Luca Vecchi Sindaco di Reggio Emilia. La stazione Alta Velocità Mediopadana di Santiago Calatrava è uno dei simboli fondamentali della Reggio contemporanea e da oggi si lega in modo indissolubile con il Primo Tricolore. Reggio Emilia è la città del Tricolore e con questa innovazione ribadisce il suo valore e la sua centralità nel nostro Paese. La bandiera verde bianca e rossa è nata qui e da qui continua a mandare ogni giorno un messaggio di unità, uguaglianza e fiducia nel futuro.

Foto realizzate durante la fase di allestimento (credit Matteo Consolini per JUSTWOW)