REGGIO EMILIA – Hanno preso avvio a porta Santa Croce operazioni di indagine archeologica propedeutiche alla realizzazione del sottopasso ferroviario tra via Roma e viale Ramazzini, previsto dal pro getto sostenuto dal Pnrr “Riqualificazione e rigenerazione urbana del quadrante nord-est del centro storico di Reggio – sottopasso ciclopedonale alla ferrovia storica Milano-Bologna”.

Pertanto viale Ramazzini e piazza Duca degli Abruzzi fino a fine giugno subiranno alcune modifiche al transito e alla sosta secondo il seguente schema:

  • fase 1, in corso: in viale Ramazzini, tratto compreso tra via Sforza e il civico 1/E : l’interruzione della circolazione veicolare nella corsia sud e il divieto di sosta permanente con rimozione forzata nelle aree di cantiere
  • fase 2, il 4 e il 5 giugno; in piazza Duca degli Abruzzi interruzione della circolazione veicolare nell’intersezione tra la piazza e viale Isonzo, corsia di uscita su viale Isonzo; divieto di sosta permanente con rimozione forzata nelle aree di cantiere. Conseguentemente il traffico in uscita dalla piazza sarà deviato nei controviali.
  • fase 3, dal 7 giugno: in piazza Duca degli Abruzzi: interruzione della circolazione veicolare nell’intersezione tra la piazza e viale Isonzo, nella corsia di entrata in piazza Duca degli Abruzzi e nella bretella di collegamento con il parcheggio ex-Bingo; divieto di sosta permanente con rimozione forzata nelle aree di cantiere
  • fase 4, dal 17 al 30 giugno: in piazza Duca degli Abruzzi: interruzione della circolazione veicolare nella bretella di collegamento con il parcheggio ex-Bingo e divieto di sosta permanente con rimozione forzata nelle aree di cantiere