SCANDIANO (Reggio Emilia) – Nell’ottobre 2023 l’odierno indagato, un 37enne già noto ai carabinieri come persona dedita allo smercio di sostanze stupefacenti, è stato visto uscire da uno stabile e dirigersi verso la propria auto. Fermato e perquisito è stato trovato in possesso di un bilancino di precisione e due telefoni cellulari. L’uomo interrogato dai militari ha ammesso di aver fatto visita ad una sua conoscente assuntrice di sostanze stupefacenti. Nell’appartamento della donna, perquisito dai carabinieri, è stata poi trovata una bustina contenente circa mezzo grammo di cocaina.

I militari hanno successivamente effettuato una perquisizione nell’abitazione dell’uomo dove sono stati trovati un bilancino sporco di cocaina e 85 bustine per il confezionamento.

I successivi approfondimenti investigativi sui tabulati telefonici hanno permesso di ricostruire una fitta attività di spaccio a favore di una decina di reggiani, i quali contattati dai militari hanno dichiarato di aver acquistato, in più occasioni, la droga dal 37enne.

L’uomo negli ultimi 3 anni, avrebbe messo in atto una professionale e continuativa attività di spaccio, cedendo più di 1.000 dosi di cocaina per un totale di circa 3 kg a vari acquirenti della provincia di Reggio Emilia.  A seguito di una intensa attività d’indagine l’uomo è stato denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.