Di Ugo Pellini

Alexander Langer 30 anni scomparsa celebrazioni
Alexander Langer

REGGIO EMILIA – Per ricordare Alexander Langer nei giorni della sua scomparsa, domenica 30 giugno, in coincidenza con la Terza edizione della Festa dei Parchi delle Querce rosse e della Mirandola, diversi enti promotori hanno organizzato una serie di iniziative per “un cammino di pace e di convivenza tra i popoli”. Sarà un momento importante per ascoltare voci dell’ambientalismo e del pacifismo, non solo reggiano.

Giardino Lnager Festa dei Parchi dalle Querce rosse alla Mirandola
Parco del Diamante, giardino Langer

Il programma prevede alle ore 10 l’incontro al Giardino Langer (Parco del Diamante) con Lorenzo Capitani e Ugo Pellini, che illustreranno il pensiero di Langer e le piante del Giardino; seguirà un omaggio musicale con Mirco Ghirardini al clarinetto e l’esperimento “il suono degli alberi” con Adriano Riatti. Dalle 10,30 una breve camminata sul Sentiero dedicato all’ambientalista trentino accompagnati da Michele Bellelli di Istoreco e Elio Pelli del CAI di Reggio Emilia. Alle 11,30 al Centro Sociale Mirandola, in via Fratelli Bandiera, una conversazione con brevi interventi di Paolo Bergamaschi, Carlotta Bonvicini, Lanfranco De Franco, Pinuccia Montanari, Roberto Neuchiledl, Cosimo Pederzoli, Pasquale Pugliese e Rina Zardetto su “Idee e proposte per iniziative sul trentesimo della scomparsa di Alex”. Prima del buffet per tutti gli intervenuti “Qualche nota per la pace” con Tiziano Bellelli voce e chitarra. Sarà distribuita la riedizione del libretto “Dal Giardino Langer al Sentiero Langer: percorsi e pensieri”.

Enti promotori: Libera Università Popolare, Centro Sociale Orologio, Centro Sociale Mirandola, Associazione Querce rosse, Associazione reggiana per la Costituzione. Realizzata nell’ambito del progetto QUA quartiere bene comune, con il contributo di Consulta, CGIL Terza lega, Cai Reggio Emilia, Borea, Centro Interculturale Mondinsieme, Movimento Nonviolento, Club per l’Unesco Reggio Emilia, Isoreco.