di Gianalberto Gabbi

Piazzale Don Dante Ronzoni

Dopo un lungo iter burocratico, la parrocchia “San Silvestro” di Villa Cella ha visto realizzata l’intitolazione a don Dante Ronzoni del piazzale situato in prossimità della zona sportiva comunale in via Cella All’Oldo. Don Ronzoni fu parroco a Cella dal 1954 (fece il suo ingresso il 15 agosto, sagra dell’Assunta) fino alla morte avvenuta nella notte tra il 25 e 26 dicembre 1986.

Don Dante Ronzoni

Amava ricordare che quando prese possesso il 15 agosto 1954 della parrocchia nella vecchia chiesa, già allora fatiscente, come la canonica, lontana dalla via Emilia, il suo sguardo e il suo pensiero furono rivolti all’area agricola in via Bassetta (allora si chiamava così via Cella All’Oldo) come idonea alla realizzazione del nuovo centro parrocchiale al centro del paese, di fronte alla nuova scuola elementare, inaugurata anch’essa nel 1954 e all’asilo comunale.

In pochi anni riuscì quindi a dare inizio ai lavori costruendo nel 1963 la nuova Casa della Carità, già esistente sulla via Emilia dal 1953.

Successivamente costruì la nuova canonica con il salone adibito a chiesa parrocchiale (dal 1966 al 2000), il campo sportivo parrocchiale e, nel 1984 l’ampliamento della stessa Casa della Carità.

L’intitolazione del piazzale al parroco don Dante Ronzoni avviene proprio a 70 anni dall’inizio del suo ministero a Villa Cella e nella zona sportiva, che si sviluppò negli anni, a seguito della fondazione in parrocchia della prima Società calcistica, affiliata al CSI, ad opera di Novello Rocchi, uno dei suoi giovani che “coltivò” alla fede cristiana fin dall’inizio del suo ministero di parroco.