Un bambino di 8 anni di Gualtieri e una ragazzina di 13 anni sono stati ricoverati in condizioni molto gravi, il primo dopo un malore improvviso che si è verificato ieri durante un laboratorio creativo al Bosco della Letizia a Riviera di Novellara e la 13enne invece dopo un malore o un trauma avvenuto dopo un tuffo alle piscine di Guastalla dove si era recata con il campo estivo parrocchiale questa mattina.

Il bimbo è stato rianimato dalle educatrici del laboratorio e poi è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Maggiore di Parma. Ieri sera è stato disposto un ulteriore trasferimento in ospedale a Bologna con l’elicottero del 118 e la prognosi è ancora riservata.

Tempestivo anche il soccorso in mattinata alla 13enne che si trovava in piscina a Guastalla, in arresto cardiaco è stata rianimata dall’intervento dei bagnini insieme ad infermiere che erano sul posto in quel momento. Sul posto anche un’ambulanza, un’automedica e l’elisoccorso. La ragazzina è stata portata al Maggore di Parma dopo che il respiro e il battito cardiaco erano ripresi in modo regolare. Le sue condizioni rimangono molto gravi.